Il tuo browser è obsoleto!

Per essere certo di avere la migliore esperienza e sicurezza possibile, aggiorna il tuo browser. Update now

×

Giampiero Gallo

Direttore Generale e Private Banker

Giampiero Gallo
53 anni
Ancona (60123) Italia
Status professionale
Consulente
Disponibile
Su di me
"Hai portato nella nostra realtà un modo diverso di lavorare, un approccio culturale innovativo al lavoro e non ti sei posto alcun limite a voler cambiare questa realtà."

"Ho avuto modo di confrontarmi con il dott. Gallo e da subito ho compreso che era davvero una persona competente e preparata, attento e rispettoso delle esigenze del cliente, insomma il private che ogni cliente dovrebbe avere, pronto a soddisfare al meglio le loro esigenze."

"Persona seria, solida, generosa, empatica e professionale."

"Ha una visione integrata delle leve gestionali di tipo organizzativo, che collega in modo evidente al business aziendale, valorizzando sia la razionalizzazione organizzativa che la gestione delle risorse umane. E' attento al clima aziendale e di relazione e comunicazione interna."

"Capacità di raggiungere gli obiettivi strategici assegnati. Vision, innovazione e creatività. Integrità ed autodisciplina; team building."

"Si è dimostrato un manager duttile, preparato, competente e aperto alle novità; ha dimostrato una grande cura della professionalità dei collaboratori, con attenzione alla gestione e alla formazione, e una notevole apertura dal punto di vista culturale"

"Dotato di un'acuta capacita' di analisi economica e organizzativa e di una chiara e moderna visione del business. La scoperta piu’ interessante e utile e’ stata pero’ quella delle sue “competenze umane”: Giampiero si e’ dimostrato persona sensibile, attenta, autorevole e coinvolgente, capace di ascoltare ma anche di proporsi con assertivita’."

Per ulteriori dettagli, consulta il mio curriculum online :
www.giampiero-gallo.com

Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base al REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“GDPR”) ed ai sensi dell'art. 13 del predetto regolamento.
Esperienza
  • Attività di Private Banker ed attività di selezione di profili Senior Finance and Banking
Descrizione dettagliata
  • Oltre all'attività di Private Banker dedicato soprattutto a profili corporate di elevato standing, mi occupo del processo di selezione e sviluppo nelle regioni Marche ed Umbria, dal primo contatto all'ingresso in azienda.
  • Attività di reclutamento e selezione di profili Senior, Finance, Accounting and Banking.
Descrizione dettagliata
  • Gestione dell'attività di Selezione di profili di middle e senior manager: utilizzo fonti di reclutamento, screening cv, gestione colloqui e presentazione profili idonei.
Descrizione azienda
IQM SELEZIONE è una società di ricerca e selezione di personale qualificato, operante sull'intero territorio nazionale.
Sito web azienda
  • Analisi di mercato, strategie di marketing, gestione delle relazioni esterne.
  • Consulenza specialistica erogata a favore delle banche e delle imprese nel settore dei crediti assistiti dal fondo di garanzia MCC ed istruttoria delle operazioni di Leasing.
Descrizione azienda
La R&C Studio S.r.l.,è una società di consulenza finanziaria e formazione aziendale per le piccole e medie imprese, attiva su tutto il territorio nazionale, specializzata nell'offerta di servizi relativi alla gestione e finanza aziendale.
Sito web azienda
  • Coordinamento generale della Banca di concerto con il direttore generale in carica
  • Costituzione del Fondo Acquisto Azioni Proprie e quotazione su mercato HiMtf
  • Due-diligence per l’acquisizione di altro istituto bancario
  • Pianificazione strategica
  • Coordinamento gruppo di lavoro per la valutazione del sistema informatico CSE
Descrizione azienda
Banca, Credito, Intermediario Finanziario e Assicurazioni
Sito web azienda
  • Servizi Bancari, Servizi Finanziari, Investimenti, Risparmio, Previdenza e Protezione
  • Organizzazione ed implementazione rete commerciale sulla piazza di Crotone.
  • Sviluppo del mercato, in linea con i budget assegnati.
  • Banca di Credito Cooperativo. 10 filiali e 56 dipendenti.
  • Riorganizzazione Processi Operativi ed emanazione delle rispettive policy (Area Crediti, Finanza, Legale, Controlli, Antiriciclaggio, Compliance, servizi amministrativi e processi acquisti )
  • Responsabile aziendale Antiriciclaggio
  • Riorganizzazione della rete commerciale, con strutturazione della rete in aree territoriali
  • Implementazione di un sistema di valutazione delle risorse umane e di riconoscimento del merito
  • Implementazione di un sistema di CRM
  • Implementazione di un sistema di rating per la valutazione delle richieste di affidamento con pricing collegato al rischio di controparte
  • Coordinamento diretto in staff delle attività: organizzazione e pianificazione strategica, affari generali e legale e contenzioso
  • Gestione processo di fusione per unione
  • Gestione di 10 filiali e 55 dipendenti
  • Strutturazione di 5 operazioni di cessione NPL
  • Responsabile aziendale antiriciclaggio
Descrizione dettagliata
  • La sfida era quella di riorganizzare la bcc, attenuare le carenze rilevate e dare subito un segnale positivo all'organo di vigilanza; dal punto di vista del mercato la sda era quella di aprire una liale sulla piazza di Crotone.
  • Le risorse umane a disposizione nell'ottobre del 2010 erano 31.
  • Gli interventi organizzativi sono stati diversi ed a largo spettro:
  • riorganizzazione dell'Area crediti con lo specifico scopo di aumentare i controlli di linea con la centralizzazione di alcune attività operative associate a crescenti facoltà di delibera concesse alla rete territoriale, in considerazione dei maggiori livelli di formalizzazione e controlli di linea raggiunti nel corso degli anni;
  • completa rivisitazione dell'assetto e del funzionamento del sistema dei controlli interni;
  • riorganizzazione dell'ufficio legale e contenzioso, con la strutturazione di 5 operazioni di cessione di NPL ed affidamento della gestione del contenzioso ad una società di recupero crediti;
  • strutturazione della rete in aree territoriali, con attribuzione nel tempo di crescenti livelli di deleghe sia in materia creditizia che di facilitazioni economiche da applicare alla clientela oltre che di sovrintendenza e coordinamento delle filiali di competenza dell'area territoriale;
  • Il primo rapporto ispettivo successivo al mio mandato (giu 2012) dava esito ampiamente positivo sulle attività svolte.
  • La bcc prosegue nel continuo miglioramento dei proli tecnici sino a novembre 2013, quando la federazione regionale prospetta una fusione per unione con la consorella di Scandale, riportata alla gestione ordinaria dopo un commissariamento durato circa due anni. Nell'aprile del 2014 la vigilanza autorizza l'operazione di fusione. Nel progetto di Fusione viene confermata la mia direzione tecnica anche per la nuova realtà. Nel frattempo erano già partiti i lavori per la costruzione di un centro direzionale sulla piazza di Crotone.
  • Nel post fusione vennero eseguiti i seguenti interventi:
  • implementazione di un sistema di CRM con il quale sono state gestite diverse campagna comerciali;
  • progetto di Bancassicurazione, con formazione sul campo di 10 operatori di rete;
  • gruppo millennials per la creazione di prodotti da destinare ai clienti giovani;
  • implementazione di un sistema di valutazione e riconoscimento del merito delle risorse umane;
  • introduzioni di un sistema di rating per la valutazione delle richieste di adamento con assegnazione dei livelli di delibera alla rete in base al rischio rilevato;
  • sistema di pricing collegato al rischio della controparte;
  • strutturazione denitiva dell'area commerciale con particolare focus sulla raccolta gestita ed i servizi. I risultati conseguiti sono stati importanti con un incremento della raccolta indiretta negli ultimi 18 mesi pari a circa il 90% ed un importante aumento dei servizi (pos, carte di debito, carte prepagate, polizze infortuni etc...);
  • Costruzione ed inaugurazione del centro direzionale sulla piazza di Crotone;
  • apertura della filiale di Petilia Policastro scelta che consente di avere un mercato disponibile di oltre 20.000 abitanti;
  • Seconda Ispezione Bankit senza alcun rilievo;
  • Lascio l'incarico con una Banca in perfetta salute con un CET1 di circa il 27,68% ed una NPL ratio al di sotto delle medie nazionali (10,70%), oltre che primo a livello regionale a differenza dell'inizio del mio mandato che era 15° a livello regionale ed abbondantemente al di sopra delle medie nazionali. La banca cresce sia in numero di filiali da 6 a 10, che in termini di risorse umane, da 31 a 57, oltre che un notevole incremento in termini di masse e servizi.
  • Riorganizzazione Processi Operativi ed emanazione delle rispettive policy (Area Crediti, Finanza, Legale, Controlli, Antiriciclaggio, Compliance )
  • Redazione piano di risanamento e richiesta intervento fondo di garanzia
  • Responsabile aziendale antiriciclaggio
Descrizione dettagliata
  • La Bcc attraversava un momento di crisi aziendale conclamata, l'indicatore deteriorato netto/patrimonio di vigilanza era pari a circa il 180%. La sfida era riorganizzare la banca e trovare una soluzione per il prosieguo dell'attività di concerto con la locale federazione.
  • Venne redatto un piano di risanamento e richiesto l'intervento del fondo di garanzia dei depositanti per l'erogazione di una obbligazione subordinata di E. 5.000.000,00. L'intervento venne deliberato e condizionato al ricambio degli organi collegiali. Nel frattempo Banca d'Italia ispezionò la bcc (mar/mag 2009) e preso atto del mancato ricambio degli organi collegiali, nel dicembre del 2009 la bcc venne commissariata.
  • Componente comitato utenti in rappresentanza delle 15 banche clienti della regione Calabria
  • Iside Informatica era la società che forniva tutti servizi informatici alla Banche di Credito Cooperativo.
Descrizione dettagliata
  • Il mio ruolo era quello di partecipare periodicamente alle riunioni del comitato utenti e portare all'attenzione del management tutte le istanze delle 15 Banche di Credito Cooperativo della regione Calabria, che utilizzavano il sistema Iside, facendo da filtro fra la società informatica e le Bcc, nonché aggiornare queste ultime su tutti gli upgrade programmati e seguirne le evoluzioni.
  • Direttore Area Funzionamento: Coordinamento degli uffici contabilità e segnalazioni di vigilanza, organizzazione e gestione del personale
  • Direttore Area Governo: Coordinamento delle funzioni: pianificazione strategica, risk management, controllo di gestione, ispettorato, internal Audit e marketing strategico
  • Responsabile operativo comparto antiricilaggio
  • Altre funzioni ricoperte: Risk Controller, Responsabile Ufficio Crediti sede, responsabile ufficio crediti filiale, servizi interbancari
  • Capo progetto per due cambi del sistema informatico
Descrizione dettagliata
  • Le attività svolte preso la bcc Mediocrati sono state diverse e di importante impatto per la crescita aziendale:
  • Redazione Piani strategici;
  • Gestione operazione di cartolarizzazione di crediti in bonis ed emissione obbligazione istituzionale;
  • Strutturazione di un’operazione di Cessione NPL;
  • Studio e predisposizione di un'obbligazione istituzionale con l'individuazione dei sottoscrittori;
  • Definizione di un sistema di reportistica per gli organi di vertice (Tableau de Board), suddiviso per settori di operatività e con l’individuazione di oltre 100 KPY;
  • Studio analisi ed attività propedeutiche per la riduzione Costo della raccolta di 0,8 punti percentuali nell'arco di un triennio, con importanti beneci economici;
  • Denizione di un sistema premiante per il personale;
  • Gestione e riorganizzazione dell’area crediti;
  • Gestione e riorganizzazione dell’area controlli
  • Implementazione di un sistema di contabilità analitica a base di ripartizione multipla per la determinazione del conto economico di tutte le unità di business;
  • Avvio operatività fiiale di Rende, i cui volumi influirono notevolmente sulla crescita della banca;
  • Nel periodo considerato l'attivo di bilancio ebbe una importante crescita passando da circa 180 a 348 min e le risorse umane da 37 ad 81.
  • Capo progetto per due Cambi di sistema Sistema Informativi/Phoenix/Iside
  • Gestione finanziaria ed amministrativa
  • Supporto alla proprieta’ per le decisioni strategiche
Descrizione dettagliata
  • L'Azienda era fortemente indebitata, era necessario riorganizzare l'area amministrativa e la gestione nanziaria e dare tranquillità all'amministratore delegato anché si occupasse esclusivamente di trovare maggiori commesse per aumentare il fatturato e ridurre l'indebitamento.
  • Lavoravo a stretto supporto dell'amministratore delegato e si è creata un'ottima relazione personale proseguita nel corso degli anni.
  • Riorganizzazione dell'area amministrativa contabile, con un'implementazione di un sistema di controllo nanziario. Negoziazione con le banche di nuove linee di credito meno costose.
  • Nei due anni successivi l'indebitamento della società si riduce da 3 ad 1,7 miliardi di vecchie lire.

Praticante Dottore Commercialista

Studio Commerciale Dott. Ernesto Enzo Florio
Settembre 1994 a maggio 1996
Contratto di professionalizzazione
Cosenza
Italia
  • Approfondimento di tutte le attività della professione di Dottore Commercialista